Grafologo e Consulente di Direzione ed Organizzazione Aziendale

Consulenza psicodiagnostica

La valutazione psicodiagnostica può avvalersi di diversi strumenti di analisi volti alla raccolta di tutti gli elementi che occorrono per una definizione il più completa possibile e tempestiva della personalità.

Un’analisi volta a delineare il profilo della persona sulla base della modalità percettiva del soggetto può essere efficacemente completata da un’Analisi Grafologica tesa all’individuazione della personalità attraverso la modalità espressiva che la scrittura possiede.

L’Analisi Grafologica esplora i vari aspetti della personalità: le risorse e le potenzialità, il temperamento, il tipo d’intelligenza, i rapporti affettivi, l’emotività; la diagnosi grafologica fornisce un valido e prezioso ausilio allo psicoterapeuta individuando in tempi molto contenuti attitudini e motivazioni, meccanismi di difesa e capacità di adattamento, atteggiamenti e possibili modi di relazionarsi della persona esaminata; presupposti necessari per dare l’opportuno supporto al paziente.

Un’attenzione particolare va anche rivolta all’applicazione della Grafologia in campo medico, nella diagnosi precoce di disgrafie, dislessie, afasie, ecc.. Un’attenta analisi della scrittura consente al Grafologo di individuare la presenza di tali difficoltà ancora prima che la disgrafia si manifesti. Una tempestiva individuazione di tali disturbi permette l’attivazione di apposite misure educative e didattiche individualizzate e personalizzate, così come prevsto dalla Legge 8 ottobre 2010 n. 170.

Ai fini psicodiagnostici alcuni ambiti in cui la Grafologia può dare il suo contributo sono:

Analisi della personalità – Vengono individuate le capacità, i bisogni e le attitudini specifiche della persona, permettendole di raggiungere una coscienza e una conoscenza più approfondita di sé e del proprio rapporto con gli altri. Si individua l’eventuale introversione o estroversione della persona, l’affettività, la disponibilità interiore all’accoglienza e le modalità espressive. Si evidenzia la quantità di energia vitale della persona e la sua capacità di gestirla; si coglie infine l’emotività e la sensibilità che caratterizzano la ricezione degli stimoli.

Consulenza pedagogica – In età pediatrica e adolescenziale la Consulenza Grafologica può dare valide indicazioni utili per la conoscenza della personalità e l’interpretazione di eventuali difficoltà nell’apprendimento, disagi adattivi e comportamentali dei ragazzi, oppure promuovere percorsi di crescita personale facendo leva sui punti di forza riscontrati.

Consulenza familiare e di coppia - Le persone hanno approcci alla vita molto diversi, che non sono sempre evidenti; ciò può causare problemi, difficoltà o persino separazioni. La Grafologia evidenzia le affinità nell’ambito del rapporto sentimentale e mette in evidenza le eventuali problematiche, in modo da poterle affrontare con consapevolezza.

Orientamento scolastico – Questa analisi mette in luce le capacità, le attitudini e le potenzialità dell’individuo per guidarlo lungo il percorso formativo, fornendogli degli elementi di valutazione che lo possono aiutare nella scelta dell’indirizzo scolastico.

Orientamento professionale – Molto diffuso è l’utilizzo della Grafologia nel campo dell’orientamento alla scelta professionale; per la persona in cerca di lavoro risulta di grande aiuto un’analisi che metta in risalto le sue reali attitudini, per centrare meglio il tipo di posizione professionale più adatta nell’ambito del tipo di lavoro scelto.